Il tarlo è un insetto che si nutre della polpa del legno. La sua disposizione xilofaga è infatti all’origine del più comune appellativo di tarlo del legno, o anche tarlo dei mobili.

La presenza dei fori sulla superficie legnosa è indicativa quindi di uno sviluppo già terminato. All’interno del legno restano infatti soltanto le gallerie vuote, gallerie che rappresentano una grave minaccia sia per la salute di fusti vivi che per l’integrità della mobilia d’appartamento, travi parquett, in quanto compromettono le funzioni vitali nei primi e la stabilità e robustezza nella seconda. Le condizioni di temperatura minima necessaria all’accrescimento del tarlo del legno è di 13-14 °C e l’umidità relativa deve essere superiore al 50%.

In generale predilige deporre le uova nel legno situato in ambienti domestici perché questo è di più facile digeribilità e lontano da condizioni atmosferiche sfavorevoli.

Il sistema Biodek garantisce l’eliminazione di ogni tipo di insetto e parassita in spazi chiusi di qualsiasi genere, con un trattamento sicuro e non pericoloso per l’uomo e per gli animali

EnglishItalianRussianSpanishTurkish